Scopo dell'associazione ANTANI è quello di promuovere la diffusione della cultura cinematografica attraverso proiezioni di film nell’ambito di rassegne e festival, l’istituzione di convenzioni, l’organizzazione di manifestazioni, dibattiti, seminari e laboratori, la promozione di pubblicazioni, incontri e mostre, e più in generale di tutto ciò che è manifestazione del mondo cinematografico ed attività similari... (leggi lo statuto)

Giorgio Verduci ospite di Africa Mon Amour

Sarà Giorgio Verduci, il "comico con la mazza da baseball" di Zelig, ad introdurre il terzo appuntamento di Africa Mon Amour. Conosciamolo meglio....

Nel 2000 si iscrive per pura curiosità ad un corso di dizione e recitazione presso il C.T.A. e nel 2001 a Campo Teatrale, due rinomate scuole di Milano. Il palco diventa un hobby che lo entusiasma e di cui non può fare a meno. Frequenta due stage sul “clown”. Dal 2002 al 2005 continua la sua formazione con il regista Manuel Serantes Cristal.
Nel 2001 si esibisce nei laboratori di cabaret prima in trio poi in duo con cui approda alla TV nel 2005 in Comedy Lab2 su Mtv e l'anno dopo a Zelig OFF. Per la radio lavora nel cast di Tutto Esaurito, il morning show di Radio 105.
Il 2008 è l'anno dell'ingresso nel cast di Zelig Arcimboldi con Padre Donovan, il predicatore dell'amore che si fa trasportare con fervore dalle parabole ricche di citazioni della vita quotidiana. Nel 2009 è uno dei prestigiosi quasi-inviati del QuasiTG di Rocco Tanica. Nell'edizione di Zelig 2010 presenta il sig. Verduci che trova sfoghi 'vivaci e alternativi' alle ingiustizie e alle prepotenze.

La Provincia, 21 maggio 2012
Di dove sei?
“Nasco a Milano dove ho studiato e sono cresciuto fino al metro e settantuno”

Quali sono i tuoi pregi?
“Ho sempre fatto il pagliaccio, sono disordinato,ho un ampio spazio tra gli incisivi ed una calligrafia da inceppare una
penna a sfera. Non mi fido mai di nessuno, tranne poche eccezioni, ed è li che prendo le più grandi fregature.
Sono caparbio, distratto ed ho la memoria a maglie larghe. Perdo circa 4 punti di patente all’anno e vanto un book fotografico sempre aggiornato dai vari autovelox .”

Quali sono I tuoi difetti ?
“Difetti?”

Perchè quest’esigenza di salire sul palco ?
“Recitando apro tutti i rubinetti dell’energia che nella vita di tutti i giorni contengo per carattere, per paura della legge e rispetto delle istituzioni. L’eccesso di vivacità che prima mi regalava cicatrici sulle ginocchia e note della maestra, in seguito mi ha portato a cambiare strada più volte, perchè avevo bisogno di stimoli nuovi. Non credo che si debba per forza sapere cosa si farà da grandi e oggi, ancora in cammino verso chissà dove, ho incontrato persone che mi hanno apprezzato anche per quello che sono sul palco e tutta quell’energia si è meravigliosamente incanalata in una passione che ho da sempre: recitare, ridere e far ridere. EXTRAFOFFA!!!”

Cosa brama un uomo che ha provato quasi tutto?
“Ho ancora due sogni nel cassetto : vincere un MotoG.P. e vincere la vergogna. Il secondo rimarrà però un sogno.”

Un’ultima domanda...
“No, l’ultima domanda di rito me la rivolgo da solo: Quali sono i miei progetti per il futuro? Progetterò, progetterai, progetterà... scusate, lo so era una cazzata”


Nessun commento:

Posta un commento